tontolini va in olanda

Di come l'eroe della commedia italiana del cinema muto finisce per caso tra i canali e le piattezze dei Paesi Bassi e fra mille peripezie ne combina delle belle pur di tornare dalla sua amata, nella bella Italia dell'arte.

sabato, ottobre 14, 2006

MISH MISH(A). Grande concerto mercoledì! Ottima musica, splendidamente suonata. 14€ ottimamente spesi. Michael Moore, fra l'altro, ha lavorato con Misha Mengelberg, insieme a Tristan Honsinger, Dave Douglas ed Anthony Braxton. Il suo ultimo lavoro si chiama Osiris, e sono 68 minuti di musica di altissimo livello. Bimhuis è una meravogliosa sala concerti. Penso non ci sia nulla di più suggestivo della vetrata che si affaccia sul canale e A'dam by nite, mentre le note di una tromba scivolano fra i tavoli e i bicchieri mezzi vuoti. Per questo domani andrò a sentire anche Jeremy Pelt. Non che sia proprio un concerto imperdibile, ma lui sembra un tipo molto attento a creare atmosfera con la musica (www.peltjazz.com). Quindi ci vado. oooooh. Torno or ora dalla proiezione in 70mm di 2001: A Space Odyssey, che mi ha lascito come sempre piuttosto frastornato, soprattutto perchè sullo schermo cinerama di A'dam ogni dettaglio viene esaltato parossisticamente. Una gozzovigliata (cito). Ma, comunque, la notizia più importante è che mi avvio alla conclusione di questo primo blocco di lezioni (era ora). Mi aspetta un duro lavoro: scrivere 3000 parole in inglese è già molto difficile per me... dargli un senso poi... ma io sono fortissimo e faccio paura e faccio fare. Quindi mi metterò quanto prima al lavoro per ottenere risultati eccellenti e sconvolgere questi cazzoni di olandesi con la mia mente superiore. Fuori c'è gente che rutta. Sono le 2 e mezza. Non c'è più religione. Meno male. Comunque, stavo pensando... buonanotte.

Seguono saluti particolari:
- Un bacio, Kiki: lungo quanto il giorno che viene. La mia passeggiata sulla Luna.
- Scuppà or bubba the bigbabel.
Addasunà!
- Rock a etti de Roma.

- Un inchino al nostro Antolollo da Messina.

- Il cantatù o Vitaphone o ASSunto Spino. Ti penso spesso amico, mentre mi spiegano le cose.

- Conosco delle ragazze greche, ma mai abbastanza ragazze da eguagliare il Greco.

- Memento Onda or the melt belt.
- Daggamuff(dive)in o el sociopatetico o PIATTOriccomicificco.
- Raging Bull o il doppia guardia.
- Semola il corto o BusterKeaton.

- Dicletrenta. Auguri di buon ridimensinamento cerebrale.

- When d...

- Il nipote bello del cantante lirico.

- Quello bello e dannato.

- La mamma nuova. Auguri.
- La mamma.

- La nonna biturbo.
- La zia imprevedibile.
- Mozzio Lozzio.

- Giulietta la dolce
, Giulietta la lenza.
- Buck Bella or the accounts holder.

- Il bassista pessimista.
- Il chitarrista fricche.

- Il chitarrista o il ragazzo RAMantico.

e tutti quanti gli altri a cui voglio un bene assatanato. Mi mancate. E per quanto io sia lontano, vi sento sempre tutti vicini. Che mi tocca!

5 Comments:

  • At 12:08 PM, Anonymous lambru said…

    Ringrazio dell'artistico saluto. :)
    Purtroppo non ci vedremo quando scenderai, da martedì sarò di nuovo a bologna e non riuscirò a scendere presto. :(

    Per consolazione un invito all'acquisto dell'oggetto forse più utile al mondo... un DVD rewinder!
    guarda qui:
    http://www.dvguru.com/2006/10/03/the-dvd-rewinder/

     
  • At 12:09 PM, Anonymous indovina ah... said…

    LE MONTAGNE RUSSE.

     
  • At 9:34 AM, Blogger MervinTestaDiZucca said…

    ciao lozzì...
    in questo momento probabilmente stai tornando..mi raccomando..non fare il pantofolaio.. :*

     
  • At 12:45 PM, Anonymous kiki said…

    pagine bianche pagine vuote pagine da riempire.
    vite bianche vite vuote vite fatte di successioni inutili di accadimenti futili!
    Lontani così tanto da sentirci inutili, eppure vicini così tanto da non poter smettere di amarci.

     
  • At 2:14 PM, Blogger tontolini said…

    No. Torno il 21, sabato e domenica sarò a premere i bottoni. Invece martedì si cena fuori (possibilmente il fegato di pecora). Dopo votamazza. Ma devo anche lavorare... non molto in verità ma devo.

    Viva l'amore viva la vita, Chiara! Se sei triste pensa alle lenzuola pulite e al sole a maggio e pensa al cotone delle maglie sul dorso delle mani e pensa alla pelle sulle palme. Se sei triste pensa alle mani fredde e al rasoio di papà... Baci!

     

Posta un commento

<< Home